Servizio di Risposta a Quesiti

SPORTELLO SANITA' & SALUTE è il servizio specialistico appositamente studiato per fornire ASSISTENZA e SUPPORTO istruttorio GIURIDICO-AMMINISTRATIVO, e TECNICO-SPECIALISTICO per MEDICI, VETERINARI, TECNICI della Prevenzione mediante risposte a quesiti formulati dagli uffici contenzioso, uffici depenalizzazione, dai singoli servizi / unità Operative dei DIPARTIMENTI delle Aziende Sanitarie / Agenzie Tutela Salute, nelle seguenti aree tematiche:

• L’Autorità Sanitaria Competente: Individuazione e Responsabilità nell’adozione degli atti interdittivi e prescrittivi dopo la riforma della legge n. 125/2015;
• Problematiche di gestione del procedimento amministrativo e del procedimento SANZIONATORIO;
• CONTROLLO UFFICIALE: criteri gestionali ed obiettivi trasversali;
• RESPONSABILITA’ ed INDIPENDENZA nel CONTROLLO UFFICIALE: il Conflitto di Interessi;
• I requisiti del controllo ufficiale: aspetti tecnici e normativi di inquadramento e di gestione;
• La programmazione del controllo ufficiale: indicazioni di legge ed aspetti pratici;
• Il censimento e la categorizzazione delle attività produttive: tipologie commerciali/amministrative in rapporto al rischio;
• Obiettivi e gestione delle non conformità nel C.U.;
• Applicazione ai requisitivi di sicurezza alimentare espressi da liste positive: materiale ed oggetti destinati ad andare a contatto con i prodotti alimentari;
• Additivi, Aromi, Enzimi alimentari;
• La gestione del Controllo Ufficiale applicato ai contaminanti chimici e fisici;
• Ricevimento e Valutazione della S.C.I.A. / NOTIFICHE IGIENICO SANITARIE;
• Etichettatura degli alimenti: Controllo e SANZIONI;
• Tracciabilità degli alimenti: Controllo e SANZIONI;
• La questione Allergeni: inquadramento ed obblighi normativi, aspetti tecnici del controllo, interventi ed azioni di prevenzione;
• Gestione e Valutazione delle NON CONFORMITA' delle imprese alimentari.

Alle richieste di ASSISTENZA, che potrà svolgersi anche in loco presso i vostri uffici per le questioni di particolare complessità, ed ai QUESITI, risponde un POOL di esperti giuridici e professionisti tecnico-specialistici delle singole materie, di alta professionalità e formazione, operanti in ambito universitario e della libera professione.

   




 















 




Il dr. Linguanti è docente di Legislazione Professionale presso il Dipartimento di Farmacia - Corso di Laurea "Scienze della Nutrizione Umana".


            

"I responsabili delle strutture funzionali del Dipartimento della Prevenzione- Funzioni della Pubblica Amministrazione"

"Sicurezza alimentare e Tutela Sanitaria Zootecnia: autorità competente e semplificazione amministrativa"

"I Provvedimenti dell’Autorità competente in materia di sicurezza alimentare, di salute e benessere animale"

"La nuova disciplina dell’etichettatura dei prodotti alimentari (2015)"

"La nuova disciplina dell’etichettatura dei prodotti alimentari (2016)"

disciplina etichettatura alimenti






Questi temi sono trattati con approccio professionale giuridico ma al tempo stesso caratterizzati da estrema praticità che consente un facile apprendimento dei principi e delle norme amministrative che regolano l’attività degli operatori sanitari.

Si tratta di un percorso indispensabile di apprendimento e formazione che ha già garantito a molte aziende sanitarie che hanno usufruito di questo servizio  un rapido e valido accrescimento di professionalità per i propri dipendenti.

Tutti i programmi di assistenza/formazione possono essere personalizzati in base alle specifiche richieste e particolarità delle aziende richiedenti, e possono anche essere organizzati in forma di Convegni specialistici in loco. 


Formazione e assistenza alle aziende sanitarie



   
  [Clicca sull'immagine sopra
  per visionare l'Estratto del Documento]
 
GRUPPO DI LAVORO "ETICHETTIAMO"
IPOTESI DI INDICAZIONI APPLICATIVE 
DEGLI OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE DEGLI ALLERGENI 
NELLE ATTIVITA' DI SOMMINISTRAZIONE


Il Regolamento 1169/2011 ha esteso il campo applicativo della disciplina dell’etichettatura dei prodotti alimentari alle attività di ristorazione quali bar, ristoranti, mense scolastiche, mense ospedaliere, pizzerie, agriturismi ecc., disponendo che anche in questi contesti commerciali siano indicati gli allergeni alimentari eventualmente presenti negli alimenti.
La norma che disciplina attualmente l’etichettatura dei prodotti alimentari è il D.lgs. 109/1992, che esclude invece dal proprio campo di applicazione i ristoranti. Le disposizioni sopra richiamate sono entrate in vigore su tutto il territorio dell’Unione Europea il 13 Dicembre 2014.
Tale previsione costituisce una novità assoluta per questo settore, che per giunta non ha caratteristiche operative assimilabili a nessuno degli altri ambiti commerciali in cui sono previsti obblighi di etichettatura per gli alimenti venduti al consumatore. È quindi comprensibile il disappunto espresso dai ristoratori.
Le autorità competenti, nazionali e regionali, sono in evidente ritardo nel definire le norme nazionali sull’etichettatura dei prodotti alimentari preparati e venduti direttamente al consumatore. Il tema degli allergeni rappresenta per giunta un argomento molto delicato, che ha ripercussioni importanti sulla salute e la qualità della vita di molte persone che soffrono di allergie ed intolleranze alimentari.
Lo stesso Regolamento 852/2004, nel prevedere che gli operatori del settore alimentare debbano disporre di sistemi in grado di garantire la sicurezza dei consumatori, coinvolge anche i titolari di ristoranti nell’obbligo di gestire i pericoli, compresi quindi gli allergeni, in modo che la salute del consumatore sia tutelata.

Le esperienze di buone prassi adottate in ambito internazionale, insieme alle competenze ed alle esperienze di esperti, possono costituire la base per definire le indicazioni pratiche applicative delle disposizioni normative relative al rischio allergeni e alla modalità di comunicazione al consumatore.



              
Come affrontare i controlli nei bar e nei ristoranti
di Linguanti Saverio - Vincenzo Staiano

La Guida è stata realizzata appositamente in forma pratica e con un linguaggio sintetico e chiaro, esaustiva in tutti gli aspetti amministrativi e igienico sanitari relativi all’attività di bar e ristoranti, con riferimenti alle leggi e con esempi utili a comprendere come comportarsi e cosa predisporre per rispettare le leggi e quindi i controlli che le forze di polizia e amministrative possono effettuare nel corso dell’attività.

Come affrontare i controlli nelle farmacie
di Linguanti Saverio - Vincenzo Staiano

Il manuale è rivolto ai farmacisti, sia titolari sia collaboratori, nonché ai responsabili di catene di Farmacie, ma interessa anche i funzionari delle ASL e degli altri organismi preposti ai controlli.
Il volume si articola dall’organizzazione del servizio, esaminando locali, strumenti ed attrezzature necessarie, allo svolgimento del servizio, quindi la vigilanza. Si esaminano poi le nuove attività commerciali che una farmacia può svolgere e che sempre di più, insieme ai prodotti parafarmaceutici, rappresentano un interessante prospettiva di sviluppo economico.
Troviamo inoltre capitoli specificatamente dedicati a: alimenti e bevande; sicurezza sul luogo di lavoro; gestione dei rifiuti; responsabilità di titolare e collaboratori; controlli fiscali, violazioni e sanzioni. In appendice alcuni esempi della modulistica da predisporre.




SCOPRI DI PIU' SULLE NOSTRE PUBBLICAZIONI IN MATERIA DI CONTROLLI
 
PER INFORMAZIONI: CLICCA QUI!